Tombarello : quello che non sapevi su questo piccolo “tonnetto”

Il tombarello è uno dei pesci più comuni della pesca dalla barca nel mar mediterraneo, catturato con la tecnica della traina costiera e media-d’altura. Questo pesce però non è uno solo! Ne esistono due specie (Auxis rochei rochei e Auxis thazard thazard), ciascuna con una sottospecie.

Esiste una sottospecie di Auxis rochei rochei, l’Auxis rochei eudorax, ritrovata nella acque dell’Oceano Pacifico antistanti la costa orientale dell’America settentrionale. Tale sottospecie è caratterizzata dalla presenza di più di 20 scaglie nell’area del corsaletto posta sulla verticale d’inizio della seconda pinna dorsale (Collette & Aadland, 1996 ; Fitch and Roedel, 1963). Esiste poi anche una sottospecie di Auxis thazard thazard, Auxis thazard brachydorax, ritrovata nella acque dell’Oceano Pacifico antistanti la costa orientale dell’America settentrionale. Questa sottospecie è caratterizzata dalla presenza di un numero superiore di branchiospine 43/48 a differenza dell’altra specie che conta un numero di branchiospine compreso tra 38 e 42 (Collette & Aadland, 1996 ; Fitch and Roedel, 1963).

Tombarello: pesce di mare dal nome scientifico Auxis rochei della famiglia dei Tunnidi.
Tombarello: pesce di mare dal nome scientifico Auxis rochei della famiglia dei Tunnidi.

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca mare barca)

PescaDallaBarca TV è il canale di comunicazione italiano dedicato alla pesca in mare da natante, realizzato con l’impegno di una squadra di pescatori di prim’ordine tra i quali rientrano Marco Volpi, Diego Pizzeghello, Franco Nostrini, Matthieu Amato, Luciano Bonomo, Marcello Guadagnino, Riccardo Castellaro, Matteo La Bella, e molti altri ancora. La Redazione della sezione "Pesca a carpfishing" del gruppo Pesca TV è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Proprio come te, anche noi abbiamo a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, la pesca. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rispetto per i pesci. Siamo però contrari alle ingiustizie che i pescatori ricreativi subiscono e agli attacchi dei quali la pesca sportiva è vittima, primo fra tutti il bracconaggio e le vessazioni alla nostra categoria (vista dalla politica come una fonte per trarre guadagno).