Raymarine Wi-Fish: una nuova fishing app per il pescatore

Pesca sportiva e applicazioni: se un’app deve facilitare o dare un servizio a chi la usa, eccone una che promette di facilitare la vita di chi pesca dalla barca. Si chiama Wi-Fish ed è la nuova app di Raymarine che dialoga con l’ecoscandaglio Dragonfly

Ogni anno la Raymarine, azienda leader nel panorama dell’elettronica di bordo,  sempre all’avanguardia nello sviluppo di prodotti adatti alla pesca sportiva, sa stupirci con grandi novità. Anche per questo 2017 le sorprese non sono mancate e, tra le tante, possiamo parlare della nuovissima versione dell’app Wi-Fish. L’applicazione Wi-Fish, già esistente, è stata rivista ed ora include la visione con Realtà Aumentata “Go-2-Fish”. La realtà aumentata rappresenta l’ultima tecnologia in ambito elettronico e Raymarine, per prima, è riuscita ad applicarla alla nautica!

Utilizzare la nuova Wi-Fish è facilissimo. Basta scaricare l’app sul tuo smartphone, o tablet, e connetterti, tramite Wi-Fi, al tuo strumento Raymarine (al momento, l’App Wi-Fi è utilizzabile con tutta la linea di strumenti Dragonfly).

Una volta connessi, e aperta l’app dal proprio smarphone (o tablet), basterà scegliere, dal menù di selezione schermata, la visione in realtà aumentata. A questo punto, utilizzando la telecamera incorporata, si potrà muovere semplicemente lo smartphone/tablet a 360° lungo l’orizzonte, e la posizione precisa dei waypoint sarà visualizzata sopra l’immagine che si sta guardando. Questo rende più semplice che mai individuare e raggiungere gli spot di pesca!

Facendo un’analisi accurata, queste che seguono sono le caratteristiche principali dell’App Wi-Fish:

  • Ripete sullo schermo dello smartphone (o tablet) il sonar, come già avveniva con la precedente versione dell’Applicazione.
  • Vista Aumentata ‘Go-2-Fish’
  • Una nuova vista mappa con gli spot di pesca (waypoint)
  • Sincronizzazione dei waypoint (bidirezionale), consentendo la modifica di questi anche se scollegato dal Dragonfly (home edit)
  • Visualizzazione della distanza dal WP e prua
  • Freccia direzionale sul display per indicare dove si trova il WP e quindi restare sulla rotta
  • E’ compatibile con il Dragonfly 4, 5 e 7, versione Pro e con il Software V12.10 (abilita condivisione dei waypoint)
  • Può anche essere usata con il modulo Wi-Fish ma senza sincronizzazione dei waypoint
  • Gli smartphone/tablet che si utilizzano devono avere connessione 3G, GPS e Sensore Gyro. Requisiti minimi, iOS8 o Android 4.0

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca mare barca)

PescaDallaBarca TV è il canale di comunicazione italiano dedicato alla pesca in mare da natante, realizzato con l’impegno di una squadra di pescatori di prim’ordine tra i quali rientrano Marco Volpi, Diego Pizzeghello, Franco Nostrini, Matthieu Amato, Luciano Bonomo, Marcello Guadagnino, Riccardo Castellaro, Matteo La Bella, e molti altri ancora. La Redazione della sezione "Pesca a carpfishing" del gruppo Pesca TV è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Proprio come te, anche noi abbiamo a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, la pesca. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rispetto per i pesci. Siamo però contrari alle ingiustizie che i pescatori ricreativi subiscono e agli attacchi dei quali la pesca sportiva è vittima, primo fra tutti il bracconaggio e le vessazioni alla nostra categoria (vista dalla politica come una fonte per trarre guadagno).