Racconto di pesca: “Il premio della perseveranza”

Pubblichiamo di seguito il racconto di pesca sulle mangianze con la cattura di un bellissimo tonnetto alletterato. La narrazione di questa battuta di pesca è accompagnata dal video realizzato dai tre pescatori Leo, Fede e il Comandante. Il pescatore che vedrete inquadrato è proprio il toscano Federico, su youtube “Trout 90”. Buona visione.

Dopo molti mesi trascorsi ahimè lontano dal mare riesco finalmente a ritagliarmi un fine settimana per un’uscita di pesca dalla barca nella mia Toscana.

Mettiamo in acqua il gommone e assieme al mio amico Leonardo e al Comandante ci dirigiamo alla ricerca di mangianze.

Siamo a fine Settembre, il mare è un po’ mosso, ma non ci spaventa, ci dirigiamo dunque verso la nostra meta: l’Isola del Giglio.

Giunti a metà tragitto vediamo alcune cacciate sparse di buona dimensione:

Decido subito di montare il metal jig più grande che ho in cassetta e sostituisco l’ancoretta con un assist di generose dimensioni, particolare perché con l’ardiglione sul lato esterno.

Iniziano gli inseguimenti, “mangianza!!!”, “sono qua”, “no, sono di là”, “parti! parti!”.

Ogni volta che raggiungiamo i pesci però subito affondano e dopo poco li vediamo riapparire a grande distanza.

Dopo vari tentativi riusciamo finalmente a beccare un mangianza non troppo lontana, Leonardo riesce a lanciare dentro e per lui arriva l’abboccata, dopo pochi istanti però il pesce si slama e allora siamo costretti a riprende la corsa.

Dopo oltre un’ora ad inseguire questi “maledetti” pesci tra le onde del mare fortunatamente si forma una mangianza abbastanza vicina al nostro gommone: “Questa sarà la volta buona” ho pensato.

Ci avviciniamo, lancio, ma i pesci sono di nuovo spariti.

Mi guardo attorno per cercare qualche schizzo sull’acqua invece arriva la botta alla canna, ferro, la frizione parte a mille, “è lui”: Il combattimento è iniziato.

Terminata la prima fuga riesco a recuperare qualche metro, a quel punto il pesce non sente storie e punta verso il fondo, altra sfrizionata e canna piegata a 90°.

Dopo circa 5 minuti il pesce inizia a dare i primi segni di cedimento e riesco a portarlo sotto la barca.

Si comincia a vedere, è un bellissimo tonno alletterato, finalmente! Era più di un anno che gli davo la caccia. Dopo i soliti girotondi tipici del tonno il pesce è a galla e Leonardo lo issa per la gargia.

Emozione a mille, anche il Comandante non riesce a trattenere l’urlo di gioia.

Ce l’abbiamo fatta!

Si tratterà di un pesce da oltre 90 cm che va vicino ai 10 kg di peso, non male per un tonnetto.

Davvero un’emozione unica, come quelle che solo lo spinning in mare dalla barca sa regalare.

Ciao a tutti da Federico

Potrebbe interessarti un altro video di pesca a spinning ai tonni rossi sulle mangianze (clicca sul link).

Tonnetto alletterato pescato a spinning.
Tonnetto alletterato pescato a spinning.

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca mare barca)

PescaDallaBarca TV è il canale di comunicazione italiano dedicato alla pesca in mare da natante, realizzato con l’impegno di una squadra di pescatori di prim’ordine tra i quali rientrano Marco Volpi, Diego Pizzeghello, Franco Nostrini, Matthieu Amato, Luciano Bonomo, Marcello Guadagnino, Riccardo Castellaro, Matteo La Bella, e molti altri ancora. La Redazione della sezione "Pesca a carpfishing" del gruppo Pesca TV è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Proprio come te, anche noi abbiamo a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, la pesca. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rispetto per i pesci. Siamo però contrari alle ingiustizie che i pescatori ricreativi subiscono e agli attacchi dei quali la pesca sportiva è vittima, primo fra tutti il bracconaggio e le vessazioni alla nostra categoria (vista dalla politica come una fonte per trarre guadagno).