Marco Volpi ritorna e vince: 1° al Club Azzurro e 1° in Supersfida di pesca da natante

Pesca in mare con canna da natante Marco Volpi ritorna e vince: 1° al Club Azzurro e 1° in supersfida!

Marco Volpi è tornato da Campione di pesca assoluto! Sì è concluso solo un paio d’ore fa il Club Azzurro di pesca con canna da natante. Questa serie di gare è stata svolta per decidere quali pescatori sarebbero andati a comporre la Nazionale di pesca con canna da natante.

Pesca in mare da natante: regole agonistiche del Club Azzurro

Ad affrontarsi sulla stessa barca sono stati 21 pescatori in due gare, e poi a ri-affrontarsi i migliori dodici in altre tre gare. Doppia sfida a eliminazione in tre giorni di pesca, lungo le coste del Levante Genovese, per i garisti al top level della canna da natante 2016 FIPSAS.

La notizia arrivata proprio pochi giorni prima del “fischio d’inizio” è stata la “ri-ammissione” del pluri-campione del mondo Marco Volpi (che si pensava essere stato sospeso fino al 13 luglio), e la contestuale conferma della presenza di chi era stato ripescato al suo posto (Francesco Morisano) che si era preparato da lungo tempo per disputare queste 5 gare.

Pesci pescati a “bolentino”: sciarrani, perchie, pagelli e…

Pesca in mare con canna da natante Club Azzurro 2016 FIPSAS a Genova
Pesca in mare con canna da natante Club Azzurro 2016 FIPSAS a Genova.

Le gare si sono disputate davanti alle località genovesi di Quarto, Quinto, Sturla e Boccadasse. Impeccabile l’organizzazione curata dalla Sezione Genova Centro della LNI, con il fondamentale contributo del Pluri-Campione del Mondo Franco Nostrini. I pescatori hanno utilizzato calamenti a tre ami, innescati con calamaro fornito dall’organizzazione. Oltre ai consueti pesci di fondo, cioè sciarrani, perchie, sparli, donzelle, pagri, sono stati catturati alcuni pesci lucertola e alcuni grossi pagelli (fino al chilo di peso del pesce pescato da Luca Bassani).

Nella prima fase del Club azzurro i 21 concorrenti sono stati suddivisi in 2 settori. Da ogni settore sarebbero approdati alla fase successiva i primi sei.

Dal settore 1 sono passati, nell’ordine:  Giacomini, Marconi, Arbore, Salvadori M., Bassani, Ferrari

Dal settore 2 sono passati, nell’ordine: Volpi, Polignano, Grati, Volpini, Gianfaldone, Meloni

La seconda fase di tre gare, detta “Supersfida” è stata dominata da Marco Volpi, che si è imposto su Giacomini e Volpini (altri due atleti della Lenza Emiliana Tubertini).

Abbiamo appena raggiunto al telefono il Vincitore e nostro collaboratore sulla rivista Pesca Dalla Barca, Marco Volpi che ci ha rilasciato queste dichiarazioni:

“E’ andata benissimo. Ho fatto 4 primi assoluti e un terzo assoluto. C’è mancato un niente per fare anche il quinto primo, nell’ultima gara, ma penso di aver realizzato uno dei massimi punteggi della storia del Club Azzurro, anche grazie alla mia bellissima canna da pesca a bolentino Tubertini F1 506, il top per questa pesca. Circa 800 pesci in cinque gare. Aggiungo solo che dedico queste vittorie a tutti coloro che mi hanno scritto e sostenuto nelle ultime settimane. Dedico a voi questi risultati. Grazie a tutti voi”.

Marco Volpi ritorna e vince: 1° al Club Azzurro e 1° in supersfida di pesca da natante

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca mare barca)

PescaDallaBarca TV è il canale di comunicazione italiano dedicato alla pesca in mare da natante, realizzato con l’impegno di una squadra di pescatori di prim’ordine tra i quali rientrano Marco Volpi, Diego Pizzeghello, Franco Nostrini, Matthieu Amato, Luciano Bonomo, Marcello Guadagnino, Riccardo Castellaro, Matteo La Bella, e molti altri ancora. La Redazione della sezione "Pesca a carpfishing" del gruppo Pesca TV è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Proprio come te, anche noi abbiamo a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, la pesca. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rispetto per i pesci. Siamo però contrari alle ingiustizie che i pescatori ricreativi subiscono e agli attacchi dei quali la pesca sportiva è vittima, primo fra tutti il bracconaggio e le vessazioni alla nostra categoria (vista dalla politica come una fonte per trarre guadagno).