Le gare di pesca in mare dalla barca del 2011

Calendario gare e campi gara delle gare di pesca in mare dalla barca del 2011

L’universo dell’agonismo è fatto di tantissime gare, la maggior parte delle quali si svolgono a livello locale. Per chi non lo sapesse occorre fare una distinzione tra le gare promozionali, vale a dire i trofei, cioè quelle che fanno classifica a sé, e le gare di qualificazione, che cioè permettono di accedere a fasi successive. Anche per chi non ha mai partecipato a una gara è sicuramente facile capire in che cosa consista un trofeo, una gara fine a sé stessa, meno intuitivo è invece capire come funzioni un percorso di selezione nelle competizioni Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee), un percorso che può portare un pescatore fino alla squadra nazionale.

Percorso a fasi successive

La prima fase è quella del campionato provinciale che, a seconda della disciplina, può disputarsi in due, tre o quattro prove, o essere preceduta da una prova “zonale”. Chi si piazza nelle prime posizioni del campionato provinciale accede (secondo un quorum nazionale stabilito dalla federazione su base nazionale) al Campionato italiano dell’anno successivo. Dal campionato italiano si può accedere direttamente alla squadra nazionale, oppure a una ulteriore fase di selezione, questo secondo la specialità di pesca che si pratica. La canna da natante per esempio attualmente prevede due selezioni successive al campionato italiano: il Club Azzurro (per i primi diciotto del Campionato Italiano dell’anno prima) e la superselezione (che mette a confronto i primi sei classificati del Club Azzurro contro i sei componenti della Nazionale uscente). Ovviamente le regole specifiche delle gare sono molte e variano secondo la disciplina di pesca o, come si usa dire, la “specialità”; dunque ce ne sono per la traina, per il bolentino, per la canna da natante e per discipline più nuove come la pesca in kayak. Tutte le regole sono contenute nella Circolare normativa Fipsas ed aggiornate ogni anno.

In Italia e nel mondo

Adesso però vediamo quali saranno le gare a carattere nazionale (Fipsas) o internazionale (Fips-M) a disputarsi nel 2011. Come possiamo già notare nella tabella a margine tante manifestazioni internazionali si terranno in Italia. Dobbiamo sapere infatti che, a distanza di una decina di anni, la Federazione italiana si farà nuovamente carico di organizzare la gran parte dei campionati del mondo, in mare e in acque interne. Questo evento vedrà coinvolte sei Regioni italiane (Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Liguria e Trentino Alto Adige); saranno impegnati più di 2.500 atleti, 1.100 tra tecnici e accompagnatori, 1.500 tra commissari e giudici di gara per un totale di circa oltre 5.100 partecipanti di 66 Nazioni di tutto il Mondo e oltre 130 Federazioni Sportive Nazionali.

Traina

16-17 settembre – 48° Campionato italiano traina d’altura – località Ravenna – partecipanti 120

07-08 ottobre – 26° Campionato Italiano traina costiera – località Imperia – partecipanti 90

Light drifting

10 luglio – 6° Campionato italiano light drifting – località Roma – iscrizione libera

Big game

29-30 luglio – 28° Campionato italiano drifting – località Catanzaro – partecipanti 120

8-13 agosto – 4° Mondiale per club – località Oropesa del Mar (Spagna) – partecipanti 20

30 ago. – 1 set. – 20° Campionato mondiale per nazione big game – partecipanti 8 – Ostia

Bolentino

14-19 maggio – 5° Campionato europeo per club – Pag (Croazia)

18-19 giugno – 54° Campionato italiano a coppie – partecipanti 60 – Agrigento

Canna da natante

16-17 aprile – Club azzurro – partecipanti 18 – località Sanremo

9 aprile – Campionato italiano under 21 – iscrizione libera – località Isola d’Elba

30 apr. – 1 mag. – 2° Campionato italiano diversamente abili – iscrizione libera – località Isola d’Elba

05-08 maggio – Triangolare Alpe Adria U21 – Capodistria

21-22 maggio – Superselezioni – partecipanti 12 – località Secche di Vada

3-4 giugno – 37° Campionato italiano individuale – partecipanti 80 – località Catanzaro

01-02 luglio – 13° Campionato italiano per società – partecipanti 60 – località Genova

30 ago. – 1 set. – 10° Campionato mondiale under 21 – partecipanti 6 – località Secche di Vada

30 ago. – 1 set. – 47° Campionato mondiale – partecipanti 6 – località Secche di Vada

24-25 settembre – 6° Campionato Italiano a coppie – iscrizione libera – località Rimini

29 set. – 1 ott. – 4° Campionato mondiale per club – partecipanti 15 – località Martigues (Francia)

Kayak fishing

18-19 giugno – Campionato italiano kayak fishing – iscrizione libera – località Genova

Commentiamole

Osservando il calendario ci accorgiamo che la pesca agonistica della traina, costiera e d’altura vedrà lo svolgimento dei vari campionati provinciali, mentre i campionati italiani si terranno tra settembre e ottobre: il 16-17 settembre a Ravenna l’altura, il 7-8 ottobre a Imperia la costiera. Un calendario fitto d’appuntamenti, per la disciplina canna da natante. Entro fine maggio sarà decisa la composizione delle squadre nazionali A e B, con la superselezione che si terrà alle Secche di Vada, campo gara dei prossimi campionati del mondo di canna da natante. Il 3-4 giugno a Catanzaro si terrà il Campionato italiano individuale, gara a cui sono ammessi ottanta partecipanti da tutta Italia. Il 18-19 giugno a Genova invece saranno i giorni della pesca in kayak per il Campionato italiano dedicato. L’appuntamento è sulle pagine di pesca dalla Barca per seguire l’andamento delle competizioni e conoscere i nomi dei campioni 2011.

Le gare di pesca in mare dalla barca del 2011

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca mare barca)

PescaDallaBarca TV è il canale di comunicazione italiano dedicato alla pesca in mare da natante, realizzato con l’impegno di una squadra di pescatori di prim’ordine tra i quali rientrano Marco Volpi, Diego Pizzeghello, Franco Nostrini, Matthieu Amato, Luciano Bonomo, Marcello Guadagnino, Riccardo Castellaro, Matteo La Bella, e molti altri ancora. La Redazione della sezione "Pesca a carpfishing" del gruppo Pesca TV è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Proprio come te, anche noi abbiamo a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, la pesca. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rispetto per i pesci. Siamo però contrari alle ingiustizie che i pescatori ricreativi subiscono e agli attacchi dei quali la pesca sportiva è vittima, primo fra tutti il bracconaggio e le vessazioni alla nostra categoria (vista dalla politica come una fonte per trarre guadagno).