Come pescare grandi pesci a grandi profondità?

Per pescare grandi pesci è meglio avere un’impostazione di pesca giusta, anche facendo bolentino a grandi profondità

Al di là della fortuna, che serve sempre, come si fa a pescare grandi pesci a grandi profondità? Beh, appurato che si andrà a pesca su un buono spot e che si trascorreranno le ore necessarie in pesca per avere qualche ragionevole possibilità di avere l’abboccata giusta, resta da capire un paio di cose:

1 – possiamo attirare i pesci verso gli ami innescati?

2 – abbiamo approntato un complesso pescante adeguato a tirare il pesce in barca?

Alla prima domanda risponderei che ci sono due fattori che attirano i pesci verso gli ami e lo fanno piuttosto indistintamente, sia grandi che piccoli, ovvero i sapori delle esche che vanno in corrente, e poi la luce da aggiungere al terminale. Il richiamo visivo è qualcosa di molto utile nella pesca e non solo nel bolentino di profondità, dato che sappiamo essere usato anche nella pesca in drifting allo spada, e anche nella “meno nobile” pesca a senna di totani e calamari. Per il richiamo visivo ci servirà una lampada atta a resistere alla pressione della colonna d’acqua, cioè l’acqua non deve entrare nella lampada. Al richiamo olfattivo ci penseranno i bocconi. Per il richiamo olfattivo la sarda resta la migliore “esca da pastura”, con i suoi olii capaci di viaggiare in corrente.

Alla seconda domanda direi che il complesso pescante vada fatto con ami, fili, girelle, nodi e “crimpature” (cioè manicotti) all’altezza dei libbraggi in gioco. E anche se tutto è realizzato a regola d’arte la canna e il pescatore avranno sempre il loro ruolo nel recupero di una preda sopra la media delle taglie che ci si potrebbero aspettare, magari come il grandissimo centrofolo viola che vediamo nelle mani del mio amico Piero.

Seguiteci sul blog, sul canale youtube e sulla rivista; e se avete domande per noi, rivolgetele a info@pescadallabarca.pescatv.it! Ciao a tutti.

lampade pesca profondita bolentino fishing_ (5)
UN OCCHIONE CATTURATO CON LA TECNICA DEL BOLENTINO DI PROFONDITA’.
lampade pesca profondita bolentino fishing_ (6)
I BAGLIORI DELLA LAMPADA STROBO GARANTIRANNO UN RICHIAMO VISIVO PER I PESCI CHE SI TROVERANNO NELL’AREA DI PESCA.
lampade pesca profondita bolentino fishing_ (7)
UN FANTASTICO CENTROFOLO VIOLA, IN GENOVESE “MUPPA”, SIMILE AL “MORONE”.

Matthieu Amato

Ciao a tutti, mi chiamo Matthieu Amato, italiano appassionato di pesca. In realtà sono italo-francese, nato a Genova il 16/02/1983, vivo da sempre a Camogli (GE). Amo tutte le tecniche di pesca in quanto mi portano a contatto con la natura. Considero la pesca un passatempo senza pari. Una pratica etica e responsabile è perfetta per conoscere l'ambiente che ci circonda. Partecipo a gare di pesca ogni anno. Ho avuto la fortuna di arrivare a raggiungere i titoli di Vice-Campione del mondo e Vice-Campione europeo. Collaboro con diversi siti web, canali youtube e riviste che parlano di pesca amatoriale. Su youtube ho anche un mio canale che si chiama "FishWithMat" dove pubblico estratti dalle mie battute di pesca. Non sono un guru come ce ne sono tanti ma cerco di dare qualche consiglio frutto della mia esperienza e di quello che mi hanno insegnato alcuni bravissimi pescatori. Un saluto a tutti. Mat